Ieri sera mi sono imbattuta in un film davvero molto gradevole. Il titolo è tutto un programma, è proprio per questo motivo mi ha incuriosito.

Il club del libro e della torta di bucce di patate di Guernsey è uno dei nuovi arrivati nella grande famiglia di Netflix. Ambientato nella Londra del 1946, racconta le vicende di Juliet Ashton, nota scrittrice di saggi umoristici.

La donna è alle prese con la stesura di un articolo per il Times, ma le manca l’ispirazione. Un giorno le arriva la lettera di uno sconosciuto un certo Dawsey Adams dall’isola di Guernsey, che le dice di essere impossesso di un suo libro.

Libro che Juliet aveva venduto quando era in tristi condizioni economiche. Fra i due inizia un rapporto epistolare e quando Juliet scopre che Dawsey fa parte di un club del libro chiamato Club del libro e dalla torta di bucce di patate e di come questo club sia nato, decide di partire per l’isola di Guernsey convinta che troverà l’ispirazione per il suo articolo.

Sull’isola conoscerà gli altri membri del club e per la prima volta dopo molto tempo avrà la sensazione di appartenere a qualcosa, avrà la sensazione di essere a casa. Ma Juliet si imbatterà anche in un mistero, che fine ha fatto Elizabeth Mckenna, la fondatrice del club del libro?

Il club del libro e della torta di bucce di patate di Guernsey è sì una storia d’amore ma è soprattutto un omaggio alla letteratura e a tutti coloro che amano i libri.

Un libro fa conoscere i protagonisti della storia, la fondazione di un club del libro salva gli abitanti di Guernsey da una rappresaglia nazista e sempre i libri aiutano i membri del club a non pensare agli orrori della guerra.

Dawsey dice a Juliet: “Il potere dei libri è ciò che ci unisce nella diversità delle nostre vite.” Libri come collante delle relazioni umane, libri come ancora di salvezza.

Ben costruiti anche i personaggi femminili di Juliet ed Elisabeth. La prima incarna la donna moderna, una donna libera ed emancipata che cerca il suo posto nel mondo. La seconda rappresenta il coraggio e la determinazione di chi vuole cambiare il mondo.

Molto belle sia la scenografia che la fotografia. I personaggi principali hanno tutti volti noti che abbiamo avuto modo di apprezzare in serie come Dowton Abbey, mentre Lily

James veste i panni di Juliet. Tutti diretti da Mike Newell. La storia è tratta dal romanzo epistolare scritto da Ann Shaffer e Annie Barrows.

Per i più curiosi l’isola di Guernsey esiste davvero e si trova nel canale della Manica. Fu davvero invasa dalle truppe naziste durante la guerra e in quel periodo gli abitanti diedero vita alla torta di bucce di patate. Nata in un contesto di grande carestia la torta è ancora oggi uno dei cavalli di battaglia della cucina locale.

torta di papate

 

4 risposte a "QUANDO I LIBRI TI SALVANO LA VITA"

  1. Conoshare ha detto:

    Wow!! Ispira un sacco 😀 Grazie per averlo segnalato!!!

    Mi piace

  2. illettorecurioso ha detto:

    Molto carino come film! Adesso devo solo recuperare il libro!

    Piace a 1 persona

  3. nuvoledicolori ha detto:

    Grazie per la segnalazione,lo guarderò

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: